FANDOM


Allora, io non so che cosa diavolo fosse e da dove provenisse, ma ciò che vi sto raccontando era sempre stato, fino a due sere fa, nient'altro che un sogno. Uno strano sogno che credetti di aver fatto da bambino. Un sogno, diventato realtà. Esiste davvero e non è frutto della mia immaginazione.

Allora, tutto iniziò l'altro ieri sera. Dato che non avevo niente da fare decisi di guardarmi uno dei vecchi cartoni animati che io e i miei fratelli ci guardavamo da piccoli. Ce n'erano tantissimi, dagli episodi dei "Looney tunes" ai cartoni della "Ricerca della valle incantata". Poi, della Walt Disney non vi dico... Un'infinità. Duck Tales, Cip & Ciop Agenti Speciali, Tale Spin... tutti cartoni che mio padre ci registrava quand'eravamo bambini. Li ho visti e rivisti così tanto che se guardassi solo un minuto di uno di questi cartoni lo potrei tranquillamente finire nella mia mente. Presi un episodio dei Duck Tales che, purtroppo, era stato registrato a dieci minuti dall'inizio. Lo misi nel videoregistratore e lo avviai. Dopo due minuti di vecchia pubblicità dei primi anni '90 e pochi secondi di un telefilm ignoto, il cartone iniziò. Rivedendolo, mi tornarono alla mente vecchi e magnifici ricordi sepolti nella mia infanzia. Tuttavia, incominciai a sentirmi strano. La mia mente continuava a dirmi che alla fine del cartone c'era qualcosa di insolito, qualcosa che avevo visto solo da bambino. Inoltre, mi accorsi che l'audio del cartone aveva qualche problema. Sentivo di sottofondo un uomo che cantava al ritmo di una musica. Ma ciò era normale. Se registri una trasmissione sopra un'altra trasmissione si sentono di sottofondo i suoni del programma che era stato registrato in precedenza, specie per una vecchia cassetta. Mi chiesi da quale trasmissione venisse quella canzone. Poi, il cartone finì e incominciò stranamente a dolermi lo stomaco. Mentre i titoli di coda scorrevano, la sigla dei Duck Tales impazzava e mi venne la tentazione di cantarla a mo' di karaoke. Ad un tratto, la musica si interruppe, e un secondo dopo apparvero delle immagini. Erano delle immagini in bianco e nero che mostravano una strana e disgustosa poltiglia che veniva impastata e reimpastata. Probabilmente era uno di quei programmi dove veniva mostrata la preparazione di prodotti famosi e apprezzati da tutto il mondo. Ecco cos'era, mi dissi. Poi, apparve un'immagine e la canzone finì.

Vomit industries

We're working for you!

Vi giuro che appena la vidi rimasi letteralmente di stucco. Praticamente, sopra uno sfondo nero c'era l'immagine di uno scheletro senza testa, senza gambe e senza bacino. Sopra c'era il vecchio logo della Walt Disney, sotto di esso sovrastava il titolo Vomit Industries, scritto in corsivo e nella parte inferiore una scritta in inglese che diceva: We're working for you!, cioè Stiamo lavorando per Voi! Poi la cassetta s'interruppe. Rimandai il nastro indietro e rividi le scene una decina di volte.

Che cos'è, un vecchio cartone della Walt Disney?

Il giorno seguente andai su internet e cercai delle informazioni sulla "Vomit Industries", ma non trovai nulla. Cercai anche tra i nomi dei vecchi cartoni animati della Walt Disney. Assolutamente niente. Ho pensato che magari qualcuno di voi sapesse dell'esistenza di quel video. Così ho deciso di comprare un USB Video Capture che avevo notato tempo fa in un negozio di elettronica. Poi ho scaricato Debut Video Capture e con l'aiuto di qualche tutorial ce l'ho fatta. Il video è praticamente perfetto, l'audio pure. Solo che il suono, per chissà quale motivo, parte in ritardo. Ho caricato il video sul tubo, ecco qui il link.


Finale dei Duck Tales e le strane immagini00:56

Finale dei Duck Tales e le strane immagini










Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.