FANDOM


È una calda giornata estiva, il vento tira cercando di rendere più sopportabile il calore del sole, tu sei disteso sul divano, con la finestra alle tue spalle, a leggere l'ultimo libro del tuo autore preferito.



Percepisci i soffi del vento che ti arrivano alle spalle, sembrano quasi dei freschi sospiri che accarezzano i tuoi capelli e le tue guance. Il tempo scorre mentre tu leggi, pagina dopo pagina, il libro.



Il vento smette di tirare e con la coda dell'occhio ti sembra di vedere un'ombra spostarsi da dietro le tue spalle.



Ripeti a te stesso che è solo suggestione, anche perché sei solo in casa, quindi te ne dimentichi e torni alla tua lettura.



Dopo aver letto un'altra ventina di pagine, pensi sia il momento di prendersi una pausa, anche perché il vento non soffia da un pezzo e il caldo inizia a farsi sentire.



Ti alzi dal divano, vai in cucina, passando davanti alla finestra.


In quel momento realizzi.


La finestra è chiusa.

1139a563f7c.580.0













Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.