FANDOM


Inizialmente non avevo idea di cosa fosse successo, ma ancora oggi il ricordo di quell'ululato mi fa accapponare la pelle...

Poche settimane fa, ci fu un furto d'auto nel mio condominio. Nonostante fosse stata solo la prima volta, l'amministratore decise di assumere una guardia di sicurezza, in modo tale da permettergli di controllare la situazione notturna.

Avevo appena terminato di cenare, e stavo chattando con alcuni miei amici sui Social Network. Circa un'ora dopo decisi di staccare per concedermi un po' di riposo. La notte procedette perlopiù tranquillamente, quando ad un certo punto sentii qualcosa...

...come un ululato.

Mi svegliai di soprassalto, e immediatamente mi accorsi che anche i miei genitori si erano alzati per controllare cosa fosse successo. Ancora tremante, mi affacciai alla finestra, solamente per notare che le luci del cortile erano totalmente spente; cosa strana, dal momento che la notte sono sempre accese. Aspettammo quasi un minuto cercando di captare altri rumori strani, ma nulla. I miei genitori tornarono a dormire, dicendomi che molto probabilmente era stato qualche cane affamato ad ululare, ma io ero ancora parecchio scosso. Rimasi sul mio letto a riflettere, con la luce accesa, cercando di capire cosa potesse aver prodotto tale rumore. Ero attentissimo ad ogni minimo rumore notturno, ma dopo poco tempo, complici la stanchezza e lo shock mi riaddormentai.

Mi svegliai all'alba, i miei genitori stavano ancora dormendo e così decisi di prepararmi per andare a scuola. Dopo aver fatto colazione però mi resi conto che, nonostante fosse ancora molto presto, c'erano parecchie persone nel cortile. Mi infilai il giubbotto e uscii sul balcone; l'aria era fredda e c'era ancora molto vento, e il rumore che esso produceva mi trasmetteva una certa inquietudine. C'erano delle auto della polizia vicino al cancello principale, insieme ad una ambulanza. Non riuscivo a distinguere nulla nitidamente, essendomi svegliato da poco, ma mi parve di distinguere una figura sdraiata sul pavimento, con un sacco nero addosso.

Intanto anche i miei genitori si alzarono, e decisero di scendere in cortile per controllare cosa fosse successo. Cercai di non pensare a nulla di brutto e andai a lavarmi. Poco dopo, mi avviai verso la fermata del pullman per dirigermi a scuola.

Tornai a casa verso le 17:00, a causa del doposcuola. Le giornate iniziavano ad allungarsi e il vento si era finalmente placato. Una volta arrivato nel cortile di casa mia però, vidi il portone dell'ufficio dell'amministratore che, stranamente, era spalancato. Immediatamente mi venne alla mente ciò che era accaduto quella fatidica mattina; le auto della polizia, l'ambulanza, il cadavere... ero ancora parecchio scosso da tutto ciò, ma nonostante tutto decisi di dare una rapida occhiata all'interno della stanza e mi resi conto che non c'era nessuno... e così, incuriosito, entrai furtivamente.

L'ufficio era molto piccolo, e dava una forte sensazione di claustrofobia. Al centro della stanza vi era una grande scrivania bianca che ospitava un monitor rotto; i pezzi dello schermo erano riversati su buona parte del pavimento e della scrivania, e da esso usciva molto fumo. Non avevo la benchè minima idea di cosa fosse accaduto in quella stanza, ma non volevo avvicinarmi troppo ad esso, poichè avevo timore che potesse esplodermi in faccia. Prima di uscire dalla stanza però, un CD-ROM appoggiato sulla scrivania catturò la mia attenzione: esso era pieno di graffi, e sembrava essere caduto dall'unità centrale, come se il PC l'avesse automaticamente espulso. Complice la curiosità, raccolsi il CD ed uscii subito dall'ufficio prima che qualcuno potesse vedermi.

Era sera, avevo finito da poco di studiare e volevo svagarmi un po' con il mio PC. Mentre lo accendevo però, la mia attenzione cadde sul misterioso CD-ROM che avevo raccolto poche ore prima, del quale mi ero quasi totalmente dimenticato. Così, una volta avviato il PC inserii il CD, incuriosito.

C'era un solo file sul CD, apparentemente un video. Il suo titolo era "Unknown.wmv". Spinto dalla curiosità, avviai il filmato.

Esso partiva con una schermata nera, alcuni suoni meccanici e una grande scritta: "RECOVERING FOOTAGE". Subito dopo la schermata nera fu rimpiazzata da uno statico, che a sua volta venne rimpiazzato da una immagine. Sembrava essere stato filmato tramite delle telecamere di sicurezza, visto il filtro; immaginai che quella dovesse essere la registrazione notturna fatta dalla guardia di sicurezza, vista la data, e l'orario della registrazione segnava l'una del mattino. Apparentemente sembrava non ci fosse nulla di strano, ma dopo pochi secondi le luci del garage si spensero totalmente.

Si sentì un rumore molto forte, come se fosse saltata via la corrente, e la grande stanza venne avvolta dall'oscurità. Improvvisamente, una scritta rossa apparve sullo schermo; essa recitava: "CAMERA SYSTEM ERROR". Dopo ciò però, lo sentii nuovamente... quell'ululato'... quel terribile ululato...

Era un ululato lamentoso, molto simile a quello di un lupo, che rumorosamente echeggiava nella stanza buia. Dopo un breve momento di statico, l'inquadratura cambiò e riconobbi subito lo scenario: era la rampa che permetteva ai veicoli l'accesso nel garage. Essendo una porzione di scenario all'aperto, potei distinguere il suono dei grilli. Dopo alcuni secondi, l'inquadratura cambiò ancora...

Unknown screen

Uno screenshot di Unknown.wmv

Saltai dalla sedia quando mi resi conto che nell'oscurità della stanza buia, un'ombra insidiosa stava fissando la telecamera ghignando. Mentre osservavo la strana creatura, i suoi lamentosi ululati mi fecero ancora una volta accapponare la pelle. Ad un certo punto, uno strano segnale radio venne captato dai dispositivi audio, ed esso sembrava quasi una triste melodia, che contribuì a rendere tutto molto più agghiacciante. Immediatamente sulla telecamera comparve una grande scritta, che si muoveva lentamente, come se fosse danneggiata, e stavolta essa recitava: "UNKNOWN SIGNAL".

Il segnale statico piano piano svanì completamente, lasciando solo la terribile melodia. Stavo tremando, volevo chiudere il video e scappare di casa, ma cosa diavolo era quella creatura?! Proprio quando ero sul punto di chiudere il video però, la creatura lanciò un urlo tremendo, che fece vibrare le casse audio del PC. Rimasi immobilizzato dalla paura, e guardai lo schermo con gli occhi sbarrati, terrorizzato. Subito dopo l'urlo, lo schermo andò in statico e il video terminò con una schermata nera ed una scritta: "ERR".

Mi ci vollero alcuni giorni prima di riprendermi completamente. Mostrai il video anche ad alcuni miei amici e persino ai miei genitori, che rimasero increduli e scioccati quanto me. Ho deciso di allegarvi il video, e spero vivamente che, un giorno, qualcuno trovi delle risposte.


Anche se, per me ormai, non ha più importanza; infatti proprio in questi giorni sto traslocando, per andare via da questo posto maledetto.

Unknown02:08

Unknown.wmv-1









Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale