FANDOM


Voglio raccontarvi una storia buffa.

È la storia di un uomo che ha vissuto nella paura.

Da anni ormai, una strana figura lo perseguitava. Il fatto singolare era che questa figura non poteva essere vista da nessuno eccetto lui, che comunque non l'aveva mai scorta in faccia.

Lei stava sempre a pochi passi dalla sua nuca, a sussurrargli cose orribili e minacce di morte.

I primi tempi, l'uomo era stato considerato pazzo. Poi, quando la sua storia smise di interessare gli altri, lui si ritrovò solo.

Solo per sempre, con lei.

Dopo la paura, venne la rabbia. Aveva cercato di ucciderla e liberarsene in ogni modo, anche tentando di porre fine alla propria vita.

L'avevano rinchiuso.

Quindi, venne lo sconforto: lei non lo lasciava mai in pace, e rideva, e urlava cose orribili. L'uomo era semplicemente depresso.

Ora, era uscito dall'ospedale psichiatrico, ma lei era sempre lì.

Erano passati 10 lunghi anni, e ogni anno lei si era avvicinata un po' di più.

Ma dopo tutto quel tempo, quei lunghi anni di convivenza forzata, nei quali non aveva mai avuto il coraggio di guardarla negli occhi, l'uomo provava un nuovo sentimento: la curiosità.

Lei rideva, come sempre. E l'uomo la colse di sorpresa. si girò all'improvviso, sì, e la poté vedere, finalmente.


Lo trovarono pochi giorni dopo in un parco, cominciava a puzzare. Era stato a lungo torturato, poi, la sua gola era stata recisa a morsi.


Beh? Non l'avete trovata una storia buffa?Strano. Lei si è divertita molto.


Assassina

                










Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale