FANDOM


Si rese subito conto che qualcosa non andava.

La casa era immersa nella calda luce pomeridiana, deserta, e sembrava esattamente a posto, come quando l’aveva lasciata la mattina, ma il suo udito fino gli indicò dei rumori che provenivano dalla sua camera.

Attraversò la sala da pranzo e si addentrò nel corridoio buio, per raggiungere la fonte del rumore sospetto. Una serie di piccoli tonfi sordi che culminarono con un lungo scricchiolio, come di due ante che si aprono, proprio quando si trovava davanti alla porta.

L’uomo si fermò.

Un brivido gli attraversò il corpo. Possibile che la sua paura più grande…? Con mano tremante aprì la porta.

Davanti a lui la camera era in ordine, eccetto una giovane donna che lo guardava spaventata, con gli occhi cerchiati dal pianto. L’uomo sospirò. “Tesoro” disse “Lo sai che non voglio che tu esca dall’armadio “.

La donna non disse nulla, abbassò la testa e ricominciò a piangere in silenzio. L’uomo la prese delicatamente per mano, la condusse verso l’armadio e la fece sedere in fondo. Raccolse la corda che era caduta a terra e le legò mani e piedi. La imbavagliò, le rivolse un tenero sorriso e richiuse le ante. A chiave questa volta. Poi, sempre sorridendo, si avviò in bagno per farsi una doccia.



Era tornato a casa.

308789 250690461638267 171417729565541 732376 1787954 n.jpg









Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale