FANDOM


Vedo i suoi occhi, vuoti, come il suo cuore.

Vedo la sua pelle, pallida come l’avorio.

Vedo i suoi capelli neri, come le piume di un corvo.

Vedo le sue mani, che mi afferrano il collo, mentre nella mia mente echeggia ancora il suo nome…

Sofferenza.

Il mio sangue sprizza ancora caldo dal mio petto,

mentre il suo sguardo mi fa marcire il cuore,

ormai navigo già nell’oblio,

che prende possesso del mio corpo.

Le fiamme degli inferi bruciano il mio cadavere,

mentre le lance delle anime erranti mi trafiggono.

Tu, anima malvagia, pensaci quando incontrerai sulla tua via una giovane donna, bella ed elegante.

Non aiutarla, scacciala via con violenza, e ricorda,

se ti chiede di accompagnarla a casa di' le tue ultime preghiere,

perché la Sofferenza non si sazia mai.

Golgaaa


Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale