FANDOM


Sono veramente poche le persone, che, nel XXI Secolo, 2000 anni dopo la nascita di Gesù Cristo, si sono poste la fatidica domanda: "Cos'è la Paura? No, non la paura, come potrebbe far paura una creepypasta o un film dell' orrore, bensì la vera Paura, con la P maiuscola?" Io sono una di queste persone. Sapete, sto scrivendo questa pasta semplicemente scrivendo al computer dalla tranquillità del mio studio, in Campania, non obbligatomi da qualche mostro, ma solo dal mio cervello, ridendo del fatto che io stia dividendo queste informazioni con una piccola comunità di appena dicianno-ve persone, ma confido nel fatto che il sito in p
Pauras.jpg
ochi anni si allargherà fino a diventare un termine di paragone tra gli altri siti di creepypasta in Italia; ma per ora mi posso solo fidare. Dopo aver sprecato un infinitesimale pezzetto della mia energia cerebrale per aver scritto l' introduzione, vi proietterò nel mio dubbioso mondo. Come stavo dicendo, sono pochissime le persone che al giorno d'oggi si chiedono cosa sia la Paura con la P maiuscola, l'autentico terrore di perdere, qualcuno, qualcosa o, addirittura, se stessi, e simili, ma, Perché? Semplice. Oramai, dopo tre millenni vissuti nella più buia oscurità, la scoperta dell'elettrone portò ad una domanda: Rivoluzionerà le nostre vite? Dopo tre secoli di studi si riuscì a trovare una risposta a quella fatidica domanda: Sì. E fu da quel periodo buio, dove inoltre la Paura si sviluppò e si sofisticò, siamo passati in questo periodo di penombra, dove la Paura c'è sempre, ma è pesantemente velata dalle nostre scelte, dalle nostre vite che ora- mai non si governano da sole, è inoltre pesantemente affaticata dal consumismo estremo e i mediocri films dell' Orrore che ci danno una spinta in più a riderci sopra. Ma la Paura ci sarà sempre, negli angoli più remoti del nostro cervello, pronta a colpire con velocità, con la rapidità di un cobra sputatore infastidito. In effetti la Paura, oltre alla Malvagità, sono i sentimenti che da più tempo affascinano l'umanità, a tal punto che l'umanità stessa le istiga, a tal punto da portare le persone all'autodistruzione. Comunque, ciò che volevi dire è, in sostanza, che la società di oggi è già proiettata ne roseo futuro da essa immaginato, senza sospettare che le paure possono sanarsi col tempo, ma la Paura è eterna, come la celebre porta dell'Inferno di Dante che è istoriata di tali parole:

<<Per me si va ne la città dolente

Per me si va ne l'eterno dolore

Per me si va tra la perduta gente>>

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale