FANDOM


La Kleenex a metà degli anni '80 trasmise una pubblicità che si dice essere maledetta. Questa pubblicità mostra una donna che tenta di asciugare le lacrime ad un Oni bambino (un bambino travestito da demone).

Poco dopo l'uscita dello spot pubblicitario incominciarono a girare voci inquietanti riguardo questa pubblicità.

Si dice che la ragazza dello spot pubblicitario, Keiko Matsuzaka, fosse stata ingravidata da un demone e che aspettasse un cucciolo di Oni.

Alcuni dissero anche che la ragazza fosse stata rinchiusa in un centro di ricovero dopo aver subito un crollo psicologico!

Mentre il giovane ragazzo che ha interpretato il demone rosso si dice che sia scomparso misteriosamente e, dopo questo, sia lo staff della pubblicità sia i registi si ammalarono di gravi malattie o morirono sempre misteriosamente.

Ma non solo, ecco la ciliegina sulla torta: anche la canzone della pubblicità "It's a fine day" di Tim Burton si dice che fosse maledetta, perché i giapponesi dicevano che le parole di questa canzone suonavano come una maledizione tedesca. Si dice anche che, una volta ascoltata la canzone di notte, alcuni avevano giurato di aver sentito la voce angelica della ragazza naturalmente, portando sfortuna a chiunque l'ascoltasse.

Un consiglio: non ascolatate la canzone e non guardate la pubblicità.

Pubblicità maledetta Kleenex

Pubblicità maledetta Kleenex

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.