FANDOM


404 non è un errore informatico, bensì un mostro che vive nei sogni e si ciba dell'anima delle persone che provano paura mentre lo sognano,non ha un aspetto preciso,motivo per cui lo chiamano 404 anche se esso fa riferimento spesso alle paure delle persone.

Questo mostro si aggrappa a un ricordo del giorno prima e cancella ciò che viene dopo scrivendo da sé il finale di tale esperienza, solitamente va verso la persona che sogna e cerca di aggredirla nel sogno nutrendosi della sua anima nel modo più veloce ed efficace possibile.

Ci sono state due testimonianze, entrambe in date abbastanza recenti:

2010
Un bambino di 10 anni veniva spesso tormentato da 404 e questo era sotto forma di una vecchia megera simile alla ragazza di the ring ma un po' più grassa e con gli occhi viola. Lo perseguitò per 4 anni prendendo spesso il ricordo di quando stava da solo in camera da letto e chiudeva la porta dietro di sé. La porta non si apriva più e il mostro si avvicinava sempre di più riempiendo il bambino di paura e il proprio stomaco di energia vitale. Quando il mostro era abbastanza vicino da far arrivare la vittima alla paura più totale,la porta si apriva e lui cadeva nel vuoto. Penserete che il sogno finiva qui,purtroppo no, il sogno continuava come un normale sogno, ogni tanto appariva quest'entità malvagia e creava una visione completamente diversa del sogno trasformandolo in un incubo e rubandogli molta energia vitale.



Il ragazzo si svegliava sempre stanco.

Era stufo di essere stanco.

Si suicidò per trovare la pace,alcune voci dicono che questo ragazzo non abbia trovato la pace ma sia finito nella stessa dimensione dei sogni che venivano tormentati da "404".

2015
Un ragazzo di 15 anni era spesso tormentato dal mostro che, essendo il ragazzo schizzofrenico (per quanto ci risulta), non solo lo tormentava nei sogni,ma anche nella vita reale. Il mostro gli si era infilato in testa e lo colpiva ogni giorno.Non voleva dormire e non voleva nemmeno uscire,se ne stava tutto il giorno a letto con un coltello nascosto sotto il letto e la luce costantemente accesa a illuminargli il volto, pensò di fare come jeff the killer e cercò di bruciarsi le palpebre ma il mostro glielo impedì facendolo svenire con uno spavento così forte che, essendo lo spavento accompagnato da giorni di totale mancanza di sonno, lo fece svenire. Non c'è bisogno di dire che il mostro gli entrò nel sogno e prese un ricordo di qualche giorno prima: Stava portando fuori il cane, di notte, e quando arrivò in cima sentì dei ticchettii come fossero degli artigli sul ghiaccio, si voltò e lo vide correre verso di lui, sapeva come maneggiare i sogni a suo piacimento ma non riuscì farlo in quel momento. Il ragazzo dice di aver visto il suo volto: un volto nero,rigato come da delle cicatrici, senza naso orecchie,occhi e senza niente dietro... come se quando ci si entrasse in contatto si passasse da una dimensione a un altra. Il ragazzo cercò di resistere al mostro ma non ci riuscì completamente e il giorno dopo lasciò amici, internet e il resto. Loggò un ultima volta col pc di sua madre il 16/04 alle ore 20:15,quando finì questa scrittura. Ebbene sì,sono io questo ragazzo...
Addio a tutti...

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale