FANDOM


Che brutta la morte, vero?

Tutti ne hanno paura, tutti vogliono sfuggire alla fredda morsa del sonno eterno. Eppure può succedere in qualunque momento.

Che ne sai? Domani sera, mentre gusti un'ottima cena, un semplice boccone potrebbe ucciderti e tu? Tu non avresti il tempo di dire nulla.

Non te ne rendi conto?

Sei controllato.



In ogni singolo istante della tua esistenza vivi una vita che non è tua.

Sei impotente di fronte ad ogni piccola cosa e, ovviamente, di fronte alla cosa più grande: la morte.

Non ti senti piccolo?

Inutile?

Addirittura stupido?



A muovere i fili della tua vita non ci sei tu, c'è un burattinaio misterioso. Uno tra i più abili, a tal punto da muovere con un sottile filo i tuoi pensieri, a tal punto da importi di pensare che l'artefice del tuo destino sei tu, quando invece sei meno di zero. Come se la tua vita fosse già scritta su di una pagina ingiallita di un vecchio libro e il tuo burattinaio la stesse solo leggendo pigramente.



E sai cosa c'è scritto al tuo incontro con la morte?

“Non è ancora la mia ora”, “Ti prego risparmiami ho moglie e figli”, “Sono troppo giovane per morire”.

Non ti sembra ridicolo? In fondo è il lavoro della Morte prelevarti e liberarti da quella “vita” di schiavitù e controllo. Dovresti ringraziare che c'è qualcuno che si preoccupa per te, che vuole farti un piacere.



Hai pensato alla tua vita vero? Tutto il giorno seduto davanti a un computer, una televisione o a correre dietro una palla. Non ti sembra un disegno ripetuto giorno dopo giorno? Hai capito che sei solo un giocattolo in mano a qualcosa di più grande? E la cosa ti piace? A me non piacerebbe.

Io tenterei di scappare, di fuggire. Tanto che hai da perdere?

Hai solo da guadagnare, guadagneresti una nuova vita. La TUA vita. Niente di finto, niente di controllato, solo il tuo corpo che si muove al comando del tuo pensiero, senza ricorrenti schemi da seguire, senza una data in cui diventerai troppo noioso per il tuo burattinaio.

Perché sai che accadrà.

Sai che un giorno quell'essere sadico e schifoso si stancherà di te e ti getterà via come il più leso degli stracci.



Quel giorno mi chiederai di salvarti ed io verrò. Perché questo è il mio lavoro.



Oggi, però, ho deciso di farti un favore. C'è stato un cambio di programma, una frase nascosta tra le righe dell'antico librone delle vite inutili. Non sei contento? Sì che lo sei. Vieni da me, io sto aspettando. Sono fuori dalla tua porta, non farmi attendere.



Hai deciso di non venire eh? Hai troppa paura, come tutti del resto. Non preoccuparti, pensa a quello che ti ho detto e mentre ci pensi sorridi.


Sta arrivando la liberazione.

Morte by andersonbruno-d561wsm
 
Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale