FANDOM


Esiste una leggenda assai popolare nella Bergamasca, ed è quella della “caccia-selvatica” o “ caccia-morta”.

In certe ore della notte si potevano sentire su per le montagne delle mute di cani che scorrazzavano, abbaiando rabbiosamente di qua e di là, come se stessero inseguendo la selvaggina. Nessuno li aveva mai visti, si potevano solo sentire i loro latrati. Erano le anime dannate di quei cacciatori del paese che per coltivare la loro passione trascuravano di andare a messa la domenica e così, dopo la morte, erano condannati a vagare su per i monti, dando vita a un'incessante quanto sterile caccia.

Si sussurra che a Costa Serina un viandante, imbattutosi in una di queste orde urlanti, avesse osato richiamare i segugi perché si quietassero. Non l'avesse mai fatto; rientrando a casa aveva trovato appesa alla porta una gamba umana, una sinistra premonizione di tragedia, dalla quale l'aveva salvato il suo parroco, consigliandogli di riportare di notte l'ingombrante reperto sul luogo dell'incontro con la caccia-selvatica, affinché i cani potessero riprendersela. Cosa che egli fece, con terrore, riuscendo a cavarsi d'impaccio.

Molto simile è il racconto della caccia-morta a Valgoglio, dove si dice che una donna, osservando quei dannati in corsa sfrenata, espresse una bizzarra richiesta: "Portatemi un po' della vostra selvaggina con cui potrei sfamare i miei bambini". Fu subito accontentata; il mattino dopo trovò appesa fuori della sua casa una gamba umana. Impaurita, la donna corse a raccontare l'accaduto al suo parroco, il quale le consigliò di stare in guardia e le suggerì per la notte seguente di chiudersi bene in casa e di coricarsi assieme ai suoi bambini. Così fece, e fu la sua salvezza, infatti, nel pieno della notte la caccia-morta tornò e dalla canea vociante si alzò un grido d'oltretomba, rivolto proprio a lei:

"Buon per te che sei in mezzo all'innocenza, altrimenti l'avresti pagata cara per aver osato parlare alla caccia-morta"


Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.