FANDOM


Avevo sempre avuto paura di prendere l'aereo.

Mi avevano spiegato il funzionamento dei sistemi di sicurezza, mi avevano fornito le statistiche, mi avevano fatto capire che si trattava di un mezzo più che sicuro, ma io non riuscivo a sopportare l'idea di stare chiuso per cinque o sei ore in un ambiente angusto, chiuso, affollato e per di più sospeso in aria... Non ce la facevo.



Eppure volevo vedere Parigi, a tutti i costi, e così mi decisi a salire sull'aereo. Certo, avevo preso le mie precauzioni. Entrato, dissi alla hostess della mia paura, e le dissi che avrei preso un sonnifero per viaggiare in maniera più tranquilla; lei mi avrebbe svegliato all'arrivo.



Che paura stupida! L'aereo è un mezzo sicuro e veloce. In poche ore ero a Parigi. Scesi dall'aereo tanto soddisfatto che ne ero certo: non avrei preso il sonnifero al ritorno.



Uno steward mi avvicinò:

-Ha fatto un buon viaggio?-



Che servizio premuroso! Non mi aspettavo che il personale parlasse in italiano.



A quel punto una voce risuonò nell'aeroporto:

-Ripeto, per l'ultima volta! I passeggeri del volo Roma Parigi morti per l'esplosione del motore sono arrivati. Tutto il personale è invitato ad accoglierli e a introdurli all'Inferno.-


Fissai sbalordito lo steward. Il suo volto mutava in qualcosa di orrendo mentre sorrideva vagamente.





60283992










Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale