FANDOM


Vi è mai capitato di sentirvi dire da vostra madre o dalle vostre nonne "Vai a letto presto o l'uomo nero verrà a prenderti"?

Ho sempre avuto paura di finire nelle grinfie dell'uomo nero ed è forse per questo motivo che ero solito svegliarmi nel cuore della notte pieno di timori. Più volte andai in camera dei miei cercando conforto in un loro abbraccio, ma col tempo questa abitudine divenne causa di litigi più o meno intensi tra mia madre e mio padre. Ricordo ancora quel giorno in cui mio padre, uscendo di casa per andare di pattuglia, urlò a mia madre di smetterla con queste storie assurde. Dopo quel fatto smisi di intrufolarmi sotto le loro coperte, preferendo il buio della mia cameretta piuttosto che le urla di mio padre. Sfortunatamente mia madre morì nel sonno e questo mi rese ancor più fragile sotto tutti gli aspetti. Ho quasi vent'anni e tutt'oggi ho problemi legati al sonno.

Pur di darmi coraggio capita che mio padre mi abbracci fino a farmi addormentare; talvolta in uno dei miei bruschi risvegli sentivo ancora il suo braccio su di me, cosa che mi aiutava a riprendere sonno. Ieri notte mi sono svegliato madido di sudore e ancora una volta sentivo il familiare braccio su di me. Il mattino seguente realizzai l'incubo.


Mio padre era di ronda ieri notte.

Ead05b3ac104cab621184987fb3b4bda






Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.
Un ringraziamento alla Wiki tedesca per questa funzione.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale