FANDOM


Un altro luogo da aggiungere alla lista dei presunti posti infestati, è sicuramente quello delle fornaci Sloss. Estendendosi per 50 acri, in Alabama, le fornaci Sloss hanno funzionato per quasi cento anni (1882-1971) fornendo in tutto l’Alabama materiali per l’industria edile e facendo di Birmingham un’ importante cittadina. Nel 1981 le fornaci divennero un importante museo storico dell’industria americana. Le fornaci Sloss vennero fondate nel 1882 da l James Withers Sloss, uno dei fondatori di Birmingham. Circa negli anni venti del Novecento, le fornaci Sloss erano tra i primi venditori di ghisa della zona, e tra le più grandi del mondo. Tuttavia, a causa dell’inquinamento atmosferico, la Jim Walter Corp, che aveva acquistato la società tempo prima, fu costretta a terminare l’attività delle fornaci nei primi anni ’70. I manutentori locali fondarono la “Sloss Furnaces Lobby”, per la manutenzione del sito, importante per la storia della città di Birmingham. Adesso le fornaci sono utilizzati per spettacoli, concerti, e tutto l’amplesso costituisce un importante museo storico. Quello che però rende molto famoso quest’amplesso, è la presunta infestazione del luogo. Ci sono stati centinaia di avvistamenti e testimonianze oculari, dai più semplici, come avvistamenti di ombre e sfere di luce o voci e suoni, ai più interessanti, come aggressioni fisiche. Alcuni credono che queste fornaci siano ancora infestate dallo spirito del crudele e sadico capocantiere Slag, che maltrattava gli operai e li faceva lavorare fino allo sfinimento. Secondo le testimonianze, Slag fu spinto da alcuni operai dentro una fornace. Un addetto alla manutenzione afferma di aver visto, in cima alla fornace un uomo e di averlo salutato pensando che fosse il suo capo. Quando però guardò di nuovo, l’uomo non c’era più, e nessuno era sceso dalla scala che portava alla fornace. Molti presumono che fosse lo spirito di Slag. Lavorare in una fornace, in quei tempi, era qualcosa di molto pericoloso. Molti operai morirono in seguito ad esplosioni, altri rimasero intrappolati nelle fornaci. Il numero di morti sul lavoro è veramente alto. Ci sono state numerose ricerche avvenute nelle fornaci, che coprono un arco di tempo molto vasto: dalle prime, effettuate nel 1988, alle ultime, (2005-2010) e tutte vennero concluse nello stesso modo: le fornaci Sloss sono sicuramente infestate da spiriti di anime irrequiete. Numerose sono anche le testimonianze dei tanti addetti alla manutenzione che lavorano alla Sloss. Un uomo addetto alle pulizie afferma di aver visto un ombra di un uomo, e che poi se lo sia ritrovato davanti, che gli abbia strizzato i polmoni fino a farlo quasi collassare. Altri ancora affermano di sentire spesso voci e passi o rumori metallici, come se gli operai stessero ancora lavorando alle fornaci.. e forse le anime di molti di loro sono ancora intrappolate là dentro.


Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.