FANDOM


Per il mio sedicesimo compleanno, mio padre mi regalò una console: la cara e vecchia PlayStation... È un regalo bizzarro da fare, vista l'età che questa console ha ormai raggiunto, ma io e lui sapevamo benissimo il motivo di questo regalo: qualche anno prima, quando ero ancora un bambino, mi regalarono questa console, ma dopo poche settimane di continuo gioco si ruppe.

Avevo fatto il record di velocità, e i miei genitori erano un po' arrabbiati perché a quel tempo, con la crisi, avere quella console era davvero un pregio. Certo, non un pregio per il portafogli, ma la PlayStation, la prima versione, è secondo me la migliore: è da lì infatti che è nato tutto, con una grafica da paura per quei tempi...

L'indomani, mi recai in un negozio di elettronica in cerca di un videogioco, ma fui sfortunato: la PS1 era talmente passata, che ormai eri già fortunato se trovavi in vendita un gioco per PlayStation 2. Cercai a lungo, ma la fortuna non mi assisteva, per niente...

Dunque andai via, un po' triste, perché avevo moltissima voglia di rigiocare con quella carissima console e, magari, giocare nostalgicamente a Crash Bandicoot, il primo capitolo: è il mio gioco preferito ancora oggi. Poi però, accadde l'inaspettato...

In un mercatino dell'usato vendevano ancora giochi vecchi per SNES, GameBoy, Nintendo 64... e PlayStation. Quanto vorrei non averlo scoperto... ma quel giorno, comprai a prezzo imbattibile il gioco di cui parlai poco fa... Crash Bandicoot. Ma ben presto mi pentii di averlo acquistato... Forse avevo una versione hackerata da qualche pazzoide, ma comunque il gioco non era normale, e per certo il gioco originale non era affatto così.

Ma ora vi racconto, passo dopo passo, ciò che mi è capitato...

Una volta collegati tutti i cavi della bellissima console grigia, ci misi dentro il disco di Crash Bandicoot... non era un CD originale, era solo un comune dischetto cromato... con scritto sopra il nome del gioco, in pennarello indelebile, anche se un po' sbavato... ma non me ne fregò più di tanto: avevo tanta voglia di rigiocare a quel gioco, in memoria degli anni passati, a divertirmi col Bandicoot tutto rimbambito. Dunque, la schermata iniziale partì.

"CRASH BANDICOOT"

Crash Bandicoot - No Crash

Crash Bandicoot non c'è... e la schermata è in bianco e nero

Apparve questa scritta in alto, con le scritte Start, Load Game, Password e Options. Si vedeva tutto in bianco e nero, stranamente... infatti tutti i cavi erano ben collegati, e la mia TV era nuovissima... Forse si trattava della versione NTSC, quella americana per intenderci.

Era una vera seccatura, ma vabbè, erano solo piccoli dettagli, secondo me. Comunque, anche se erano passati vari anni dall'ultima giocata, ricordavo benissimo che l'amichetto arancione doveva arrivare, sbattendo la faccia nella telecamera, ma... non arrivò.

Era ancora tutto bianco e nero, c'era il titolo e le opzioni, ma Crash continuava a risultare assente.

Sapevo che se aspettavo un po' di tempo nel titolo, senza far niente, sarebbe partito il filmato iniziale, ma passarono 5 minuti e non ci furono né l'ombra di Crash né del filmato. Dunque feci partire il gioco, molto scocciato. Poi accadde l'inaspettato... Il gioco era già partito ad un livello molto distante dal primo. Nella schermata di caricamento livello, infatti, c'era scritto...

Fumbling in the dark






"Fumbling in the dark"

Cosa? Già in questo livello?! Pazzesco... Non penso sia un bug, e per una terribile coincidenza ora lo schermo era a colori. Dunque il livello partì normalmente. Crash nel castello di Cortex, in un livello al buio, in cui dovevi servirti della luce della maschera di legno, Aku Aku. Dunque feci ciò che dovevo fare: andai avanti col livello, anche se ero basito.

Sapevo che era una versione scadente, ma questi non erano bug, o perlomeno, ce n'erano troppi.

Immagine 057

Crash nel castello di Cortex


Comunque nel corridoio di pietra buio, pieno di ornamenti, quadri, scudi e tappeti, balzai sulle piattaforme volanti, mentre ammiravo i quadri.



C'era sempre quello sbruffone di Cortex. Fino a quando... un quadro diverso, stranamente. Ma la cosa che mi incuriosiva di più, era il contenuto.


Immagine 058

Nel quadro a sinistra, Crash è impiccato

C'era qualcuno o qualcosa impiccato... era Crash. La Naughty Dog non avrebbe mai potuto inserire nel gioco una robaccia simile, è disgustoso...


Colui che mi ha venduto il gioco era un truffatore, o perlomeno, quello che ce l'aveva prima, era un uomo crudele che l'aveva modificato. Andai avanti... i quadri si facevano sempre più agghiaccianti. Ora non c'è più Crash, ma donne e uomini squartati, lacerati, massacrati, decapitati...

Avevo 16 anni, ma devo ammettere che ero un po' impaurito, ma anche arrabbiato. Se l'avesse avuto un bambino piccolo, questo gioco gli avrebbe fatto un bruttissimo effetto. Comunque, stranamente non c'erano più maschere di Aku Aku: ciò equivale a zero luce. Che cosa potevo fare? Andare nel buio come un sonnambulo? E se fossi caduto? Ben presto vidi qualcosa laggiù, poco più avanti nel livello: una lucina piccola. Mi avvicinai... si spense. Sentii solo una voce sommessa...

"BUH!"

Il gioco si resettò automaticamente... Cos'era stato?? Qualcuno aveva parlato nel gioco, facendo quel piccolo verso, che non riconoscevo. Non la attribuivo a nessuno dei doppiatori che facevano le voci dei personaggi. Ero pietrificato... qualcuno, che si è divertito a modificare il gioco, mi sta lentamente rovinando l'adolescenza, e mi sta seriamente facendo impaurire.

Immagine 060

Crash Bandicoot triste

Ma quando il gioco partì, vidi che Crash arrivò. Sperai che venisse a salutarmi sbattendo quel bel visetto sulla telecamera: tempo fa mi faceva molto ridere... ma appena arrivò davanti alla mia visuale, mi resi conto che non c'era nulla da ridere. Crash aveva un volto triste, e non faceva altro che fissarmi con i suoi occhi vuoti... Cercai di far partire di nuovo il gioco premendo su "Start", ma non ne voleva sapere di partire, premetti dunque "Load Game".


Con mia sorpresa vi era un salvataggio, semplicemente chiamato "F"... Che diavoleria era mai questa?? Avviai rapidamente il file di salvataggio, ansioso di scoprire cosa avrei visto stavolta. Il gioco mi catapultò immediatamente nel livello della prima isola, col fiume: Upstream. Era uno dei miei livelli preferiti, ma pensai che quel bastardo avesse modificato anch'esso.

Se al livello oscuro di prima c'era la musica, qui invece era più strana. So che cambia livello dopo livello, ma la musica di Upstream me la ricordo benissimo, e non era affatto in quel modo. Ben presto scoprii che era riprodotta al contrario...

Ero terrorizzato. Anche il livello doveva esser fatto al contrario, e le piante carnivore non volevano farmi niente, nemmeno i piranha. Se andavo in acqua venivo velocemente trasportato nel punto in cui ero prima. Sembrava che il gioco non volesse farmi morire...

Immagine 061

Il fiume è diventato rosso

Dunque andai avanti... L'acqua iniziò a diventare pian piano rossa, si riferiva sicuramente al sangue, ma questo non mi sorprese più di tanto ormai. Arrivato alla meta, vidi solo organi... Cuori, polmoni, fegati, cervelli... ma soprattutto tanto sangue gocciolante... Immediatamente Crash morì. Avevo 99 vite, ma quando Crash morì mi ritrovai subito a zero. Venne Cortex, che doveva inseguirmi. Come di consueto, lo fece nella schermata del Game Over, ma questa volta apparve scritto "YOU DIED".

OK, questo mi aveva seriamente colpito. Una terribile sensazione di gelo mi attraversò la schiena, arrivando alla nuca, fino a farmi rizzare i capelli. Riavviai il gioco. Crash venne più triste di prima, e come al solito, alla schermata iniziale non c'era nessuna musica. Provai di nuovo ad avviare il gioco su Start, ma anche questa volta non successe nulla, quindi optai nuovamente per Load Game. Era apparso il salvataggio "U": lo caricai. Il gioco stavolta mi portò a N. Sanity Beach. Il primo livello della prima isola. Andai avanti, dunque.

Notai che Crash non aveva né scarpe, né piedi. Era come se levitasse nell'aria. Comunque, alla fine del tragitto sabbioso c'era una figura... Non potevo crederci: era il nuovo Crash, quello dei titani. Ricordavo che la Universal Interactive aveva ceduto i diritti di Crash alla Radical Entertainment, che aveva creato questo nuovo Crash.

Immagine 062

Il Crash della Universal non ha gli arti inferiori ed è triste, mentre quello della Radical sorride







I due si guardarono in faccia. Quello dei mutanti era bello sorridente. Ma il mio personaggio era assai triste, non aveva più le pupille. All'improvviso il gioco crashò e si riavviò da solo.

Volevo sapere cosa cercava di dirmi quello che aveva hackerato il gioco.

C'era sicuramente un messaggio.

Alla schermata del titolo non c'era la musica, ovviamente. Bianco e nero... e Crash arrivò dopo due lunghi minuti... Zoppicava, era lento, aveva il viso sfregiato, ricoperto di sangue, stava piangendo, deglutendo molto rumorosamente.

Questa volta non ho perso tempo e ho premuto direttamente su Load Game. Apparve un altro file, "N". 

Lo aprii e mi ritrovai contro Koala Kong. Non eravamo nella solita miniera, ma in una vera e propria arena. Il cielo era rosso e come sfondo si potevano vedere dei cadaveri. Dopo averlo battuto il gioco lampeggiò. Mi fece tornare immediatamente al titolo.

Crash era disteso a terra sulla sabbia: era morto. Cacciai una lacrima, iniziai a piangere, e vidi i salvataggi. Trovai un nuovo file: "K". Era sicuramente un messaggio... Ci pensai su per qualche minuto, prima di caricare il salvataggio...

All'inizio c'era la F, che apparteneva a "Fumbling in the dark", poi c'era la U, di "Upstream", dopo c'era la N, di "N. Sanity Beach", e infine la K di "Koala Kong". Insieme: FUNK, paura, panico. Ma non era l'unico messaggio...

Perché Crash è morto, mentre quello nuovo è vivo e vegeto? Aprii il file "K"... Schermata nera, seguita da un filmato. C'era il nuovo Crash tatuato, che strappava gli occhi di quello vecchio, lo massacrava... scene di sangue, solo scene di sangue continuo.

Penso di aver capito la morale. La Radical ha sostituito il vecchio Crash con uno nuovo, insieme agli altri personaggi: la serie è rovinata.

Questo era il messaggio del matto, che ora non considero più così. 

Secondo me, lentamente, il vecchio Bandicoot se ne sta andando, e uno nuovo lo sta sostituendo...

Volevo sapere l'indirizzo di quel matto, stringergli la mano e congratularmi con lui. 

Forse aveva ragione.

ToocidnaB hsarC

toocidnaB hsarC







Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


NarrazioniModifica

Crash Bandicoot Creepy Version - Creepypasta Gamepasta ITA

Crash Bandicoot Creepy Version - Creepypasta Gamepasta ITA

Narrazione di Gelo Stories