FANDOM


Il seguente testo, è tratto dal tema "Cosa mi fa ridere" proposto alla classe elementare 2°C dell'istituto "Micheli".

La traccia chiedeva una piccola presentazione del/la bambino/a e una risposta alla domanda del titolo con descrizioni ed eventuali disegni.


Ciao maestra, io sono Maria. Ho otto anni e sono la tua preferita nella classe.
Agli altri, che sono più piccoli di me, piacciono i cartoni animati e i giocattoli, ma quelle sono cose da bambini piccini! Io invece sono grande, esco e vado a giocare con i miei amici più grandi! Loro si che sono grandi! Gli altri bambini (sai maestra, tipo Andrea e Luca! Quelli super-stra antipatici!) invece stanno tutto il tempo in casa a guardare i Pokémon! Io invece a volte guardo il cartone delle sirene! Ma non sempre, perché sono quasi sempre nel parco sotto la mia casa con i miei amici . Maestra, il mio parco è grandissimo! Un giorno vieni anche tu?
Quando giochiamo insieme, loro vengono sempre vestiti con dei vestiti buffissimi e parlano una lingua stranissima! Mi fanno ridere tantissimo!
Ce n'è uno che sembra un albero e uno ha le orecchie grandissime! Fanno iper ridere!


Ciao maestra, io finisco il tema così posso giocare con i grandi! Però non dirlo alla mia mamma, perché lei dice che sono stupidina, perché non esistono i miei amici! È cattiva!
Dirò ai miei amici di dirle di non arrabbiarsi più con me perché sono più piccola di lei! Ok? Ciao maestra!



Riportiamo ora una foto trovata sul luogo del delitto:


1281922187236

















Nel retro della foto si trova scritto:

"Siamo gli amici di sua figlia. Non si arrabbi con lei, o ci arrabbieremo anche noi"




Riportiamo ora un'altra foto trovata sul luogo del delitto, raffigurante la vittima nel perverso costume fattole indossare dall'assassino:


334px-1282324116246

















Riportiamo l'estratto della "Gazzetta di Parma" del 26 Maggio 2012:

[...]È stata trovata, nei pressi di Monticelli, Cinzia Montecchi, giovane madre. Il corpo è stato trovato in una casa diroccata, abbandonata da più anni.[...]
Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.