FANDOM


Dicono che quando si scatta una foto l'anima del soggetto rimane intrappolata nella fotocamera e dicono anche che, stampando quell'immagine, si possa prendere il controllo dell'anima in questione.

Binary DNA

Nel 1990 iniziò a dilagare l'utilizzo di internet in ogni casa. Bilioni di byte hanno iniziato a viaggiare in tutto il mondo: ci si scambiavano video, foto, testi e soprattutto immagini.

Se come precedentemente premesso, secondo alcune credenze, quando si scatta una foto si cattura l'anima del soggetto, cosa succederebbe se quell'immagine venisse convertita in dati e inviata in tutto il mondo? L'anima la seguirebbe? Dopo quindici anni ormai ci credo.

Recentemente, un gruppo di hacker chiamato i Cardinali si interessarono a questa teoria e iniziarono a fare degli esperimenti, trovando delle anomalie all'interno delle sequenze binarie. Anomalie che si rivelarono simili in ogni immagine che raffigurava il medesimo individuo, una specie di DNA binario.

Questi hacker erano venuti in possesso di tre file molto particolari: un avi, cioè un video, un jpeg, cioè un'immagine e un file mp3, ognuno dei quali con caratteristiche molto singolari.

Il primo, cradle.avi, raffigura quello che sembra essere un gruppo di adolescenti che esplorano la cantina di una casa, il tutto ripreso con una videocamera di bassa qualità, troppo bassa. L'immagine è talmente distorta che non permette di capire ciò che succede, ma verso la fine la videocamera riprende con uno strano angolo ed è chiaramente possibile distinguere una figura femminile in piedi, rivolta verso il muro. La donna sembra avere dei lunghi capelli neri ed indossare una sorta di abito bianco. I pochi ad aver visto il video riferiscono che la figura appaia deformata, ma la cosa interessante è ciò che accade al computer di chi riproduce il file alla fine di esso. Dopo la donna, si vedono varie immagini: finestre, muri e altre cose apparentemente senza senso. Dopodiché si vede ancora la ragazza che stavolta sembra oscillare avanti e indietro. Prima della fine, il computer smetterà di funzionare e al riavvio saremo costretti a resettarlo.

Il secondo file, noto come needless.mp3, è un file audio. Il suono è estremamente distorto e non si capisce quasi nulla, però ogni tanto sembra di udire una specie di voce e dei versi animaleschi. Il tutto dura per circa 3 minuti.

Infine, il terzo file è burningman.jpeg. Aprendo il file ci troviamo davanti ad un pasticcio di immagini soprapposte: sembrano distinguersi tessiture di bambole e un uomo in piedi in un corridoio. Molti dicono di sentirsi osservati mentre visualizzano l'immagine. Da quello che gli hacker sono riusciti a scenderne, parrebbe che il file sia parte di qualcosa di più grande, come un programma. Non si sa chi sia il creatore originale, il file non è né copiabile né spedibile tramite email. Questo ha fatto nascere molti dubbi riguardo a come abbia fatto il creatore a farlo girare in rete.

Se trovate anche solo uno di questi file, non scaricateli. Ognuno di loro ha effetti dannosi sul computer come il danneggiamento del registro di sistema, il crash del computer e la dissociazione di reti.

I Cardinali hanno analizzato a lungo i file. Si dice che questo gruppo di hacker sia anche riuscito a trovare le copie originali di smiledog.jpg e suicidemouse.avi, ma queste sono altre storie.

I Cardinali, dopo mesi, finalmente riuscirono ad allineare correttamente i file e scoprirono qualcosa di sconvolgente: i binari allineati davano vita ad un nuovo file, un programma esecutivo, BarelyBreathing.exe.

Non si sa molto su quello che sia successo dopo, era troppo rischioso aprirlo; lo analizzarono in tutti i modi possibili: binari, conversioni, promit, ma niente aiutò a capire cosa potesse fare quel misterioso file. Il mistero era diventato ancora più intricato di prima.

Misero il file su una chiave USB e lo aprirono. Quello fu l'ultimo comando eseguito trovato sui loro computer, distrutti una settimana più tardi. I loro cadaveri furono ritrovati sfigurati in modo irriconoscibile.

Il governo manipolò i media per nascondere l'evento, che comunque fu quasi di dominio pubblico visto che gli hacker avevano un blog con il quale comunicavano tra di loro e qualche amico intimo, ma anche se non immediatamente, il sito fu chiuso.

Tempo dopo, un amico di uno dei Cardinali, essendo a conoscenza dell'esistenza della pendrive la andò a cercare nella sede del gruppo, ma la polizia l'aveva già presa in custodia e ora non si sa dove essa sia.

Si dice che il file riemerga ogni poche settimane in tutto il mondo. I governi tentano di coprire il tutto, come al solito. Sempre più comuni sono le notizie di persone uccise in casa da un fantomatico assassino che dopo si prenderebbe la briga di rubare solamente il computer.

Se ti ritrovi ad avere nella casella di posta elettronica un file di nome BarelyBreathing.exe, non aprirlo mai.

Dopo alcuni mesi, un altro amico dei Cardinali, che aveva partecipato all'indagine, rese pubblico il file needless.mp3. Quello che segue è il file in questione:

BinaryDNA

Tradotta da Mr. Empee

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.


NarrazioniModifica

Binary DNA-Creepypasta-ITA-

Binary DNA-Creepypasta-ITA-

Narrazione di TheLittleWarren