FANDOM


Un uomo andò in un hotel e si avvicinò alla reception per prendere una stanza. La donna al bancone gli diede una chiave e gli disse che, lungo la strada per la sua camera, c'era una porta senza numero chiusa a chiave e a nessuno era permesso l'accesso. Gli spiegò che era uno sgabuzzino e pertanto non ci si poteva entrare. Gli ribadì la questione diverse volte, prima di lasciarlo salire al piano di sopra. Così, lui seguì le istruzioni della donna, andò dritto verso la sua stanza e, infine, si mise a letto.

Tuttavia, l'insistenza dell'impiegata aveva stuzzicato la sua curiosità, così, la notte seguente, si avvicinò alla porta e abbassò la maniglia. Abbastanza sicuro che fosse stata chiusa, si chinò e guardò dal buco della serratura. L'aria fredda che passava attraverso di esso gli gelava l'occhio. Quello che riuscì a vedere fu una normale camera d'albergo, come la sua, ma in un angolo c'era una donna dalla carnagione incredibilmente bianca. Poggiava la testa sul muro, mentre dava le spalle alla porta. Chi era quella diva? La figlia del proprietario? Per poco non bussò alla porta, ma alla fine decise di non farlo.

Mentre ancora stava guardando, la donna si girò di scatto e l'uomo si allontanò in fretta dalla porta, sperando che lei non sospettasse che la stesse spiando. Poi tornò lentamente alla sua camera. Il giorno dopo, tornò alla porta e guardò di nuovo attraverso il buco della serratura. Questa volta, vide soltanto un distinto colore rosso. Non riusciva a scorgere nient'altro fuorché quel rosso, immobile. Forse chi stava occupando la stanza si era accorta di essere spiata e aveva coperto il buco con qualcosa di quel colore. L'uomo si sentì imbarazzato di aver spaventato la donna e sperò di non ricevere il rimprovero dalla receptionist.

A questo punto, decise di chiederle spiegazioni. Lei sospirò e disse: "Ha guardato dal buco della serratura?"

L'uomo annuì e lei gli rispose: "Bene, forse posso raccontarle cosa è successo in quella camera. Molto tempo fa un uomo vi assassinò la moglie, e abbiamo scoperto che chiunque vi pernotti si sente molto a disagio. Vede, quei due non erano persone ordinarie: erano tutti bianchi, ad eccezione degli occhi. Gli occhi erano rossi."

Fonte inglese

Vota questo racconto:

Voto complessivo:

È necessario registrarsi e collegarsi dal browser per poter votare e visualizzare i risultati.